Seminari di Arti Classiche Taoiste con Jean Luc Saby

17 e 18 Ottobre 2020
Modena e Bologna

Sabato 17/10 ore 10-13 e 15-18 c/o Taoyinmodena – Via Gramsci 357 Modena
Praticare «Feng Shui»
La maggioranza delle persone ama conoscere l’attualità meteorologica; la maggioranza delle persone preferisce il tempo soleggiato; la maggioranza delle persone trova rifugio in casa; la maggioranza delle persone sta cercando la salute …
Tutte queste preoccupazioni sono «Feng Shui», che significa la manifestazione di una presenza e di una circolazione armoniosa del vento e dell’acqua nell’aria, nella casa, nel corpo.
Il «Feng Shui» è un’arte della antica Cina di estrema importanza, per migliorare la qualità e il successo della nostra vita . Ma è spesso mal interpretato in Occidente.
Praticare «Feng Shui», significa trovare il miglior adattamento al nostro ambiente.
Praticare «Feng Shui», significa imparare a guadare cosa è importante per conservare, per migliorare la nostra salute ed essere più efficace.
Praticare «Feng Shui», significa sviluppare la nostra percezione della qualità dell’atmosfera; questo a partire della nostra attività sensoriale.
Praticare «Feng Shui», significa avere i sensi in risveglio per creare equilibrio e armonia delle nostre vite.

Domenica 18/10
ore 10-13 e 15-18 c/o Zambra Studio – Via Lugo 10 Bologna
La pratica delle rivoluzioni celesti
Una delle pratiche energetiche più sofisticate del taoismo è la rivoluzione celeste. Questa può essere piccola o grande, ma non solo. 
Perché quando approfondiamo la nostra conoscenza del cielo, scopriamo che la rivoluzione non è unica, ma plurale. Quindi preferiremo parlare della pratica delle rivoluzioni celesti.
Per studiare questa pratica, la respirazione non deve cessare di evolversi, grazie allo studio di diverse tecniche per raggiungere una perfetta padronanza. 
Di conseguenza, la pratica delle rivoluzioni celesti è un esercizio dinamico che mostra forme molto evolute dell’esercizio respiratorio. 
La respirazione si unisce a un ordine cosmico che aiuta a costruire la via dell’unità taoista che si realizza tra il macrocosmo celeste e il microcosmo umano.
Gli esercizi si eseguono sia in posizione eretta che seduta (pertanto è preferibile portare il proprio cuscino, anche se in sala ce ne sono comunque a disposizione) 

COSTI
Una giornata: 60 euro
Per chi partecipa all'intero seminario: 100 euro
LA PARTECIPAZIONE è RISERVATA AI SOCI TAOYINITALIA e TAOYINMODENA

L’INSEGNANTE 
Jean Luc Saby
Professore di educazione fisica. Insegna dal 1993 la pratica delle arti classiche e cavalleresche del Tao. All’inizio degli anni 80 comincia a praticare la meditazione ZEN della scuola Soto, dopodiché intraprende un viaggio in India, Nepal e Tibet (1986). Al suo ritorno, incontra Georges Charles (1989) della scuola San Yi Quan poi Claudy Jeanmougin (1991) della scuola Yang Jia Mi Chuan Tai Ji Quan. Guidato dai suoi due insegnanti, si dedica dapprima agli studi e poi all’insegnamento presso la scuola francese di Tai Ji Quan di Angers. Nel 2000 e nel 2001, effettua due viaggi in Cina. Nel 2007, ottiene da G. Charles e da C. Jeanmougin l’autorizzazione a fondare la scuola Wang Yang Ming Long Xue. Oggi, sviluppa le sue attività nel sud ovest della Francia alla “Scuola di Piquepoul”, dedicandosi costantemente all’approfondimento delle sue conoscenze della pratica delle Arti Classiche e Cavalleresche del Tao.

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI
Per Modena: Yuri Debbi 320 0374881 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per Bologna: Marco Mazzarri 348 8231924 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Questo sito utilizza la tecnologia dei cookies e tecnologie simili. Proseguendo con la navigazione ne accetti l'utilizzo. cosa sono i cookies?